sabato 5 marzo 2011

Il Ministero dell’Istruzione “risparmia” sulla posta elettronica - di Gennaro Capodanno

Oramai non sanno più cosa tagliare e così dopo i fondi, le supplenze, il personale in generale, anche la posta elettronica subisce uno “sfoltimento”.

Per un futuro più giusto e per un mondo migliore - di Francesco Lena

La crisi economica e sociale è stata pagata e la stanno pagando le classi più deboli e principalmente i giovani