domenica 10 aprile 2011

Vivere “veluti si Deus daretur” Per non vivere nel virtuale “La schiena di Parker” di Flannery O’Connor - di Elena Pagetti

La scrittrice Flannery O’Connor si definiva “una cattolica singolarmente in possesso della coscienza moderna”, affermando di scrivere per un pubblico che non crede nell’Incarnazione, “formato da coloro che pensano che Dio sia morto”. Pertanto i suoi racconti mirano a risvegliare il senso religioso servendosi di un linguaggio realista, di immagini e di situazioni shockanti, quasi incredibili, in cui l’incombere del Mistero apre uno  squarcio improvviso: lo spazio della Grazia.

Le competenze in Francia – di Luigi Gaudio

La Francia ha costruito un livello delle competenze in tre tappe, corredato dai compiti degli insegnanti, comprese le prove di valutazione, che porta alla costituzione di un libretto delle competenze che accompagna l'alunno lungo tutto il corso di studi.

Meglio le indicazioni nazionali delle Linee Guida – di Luigi Gaudio

Osservando i documenti del riordino del secondo ciclo, siamo arrivati alla conclusione che, nell'ottica delle competenze, le Indicazioni Nazionali dei Licei diano più spunti utili agli insegnanti rispetto alle Linee Guida dei Tecnici e dei Professionali.