Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da agosto 9, 2016

L’inadeguatezza culturale del ministro Giannini - di Enrico Maranzana

Nelle scuole e nelle università la parola “formazione” ha diverso significato.
Il sistema educativo è finalizzato “allo sviluppo della persona umana adeguato ai diversi contesti”: indeterminatezza e imprevedibilità sono i caratteri dell’ambiente di riferimento.
Gli insegnamenti universitari sono orientati dalle discipline: i docenti possiedono le mappe per organizzare la propria attività.
Nel primo caso l’attività formativa mira a promuovere i comportamenti necessari per dominare situazioni ignote, nel secondo caso lo studente deve adeguarsi allo stato dell’arte.
Allo sviluppo e al potenziamento delle capacità dei giovani si contrappone la trasmissione del sapere.  Da un lato la conoscenza è strumento di formazione mentre, dall’altro lato, è il traguardo.

Il ministro Stefania Giannini ha insufflato ne “la buona scuola” la propria esperienza professionale e, conseguentemente, ha radicalmente modificato la natura dell’istituzione scolastica.
Collegialità addio! Il coordinamento degli i…