Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da giugno 21, 2017

1. Imparare da Tucidide: "La Guerra del Peloponneso" (o "Storie"), la guerra e la crisi politica interna ad Atene - di Cristina Rocchetto

Vorrei proporvi un percorso veramente interessante segnalandovi tre link, dai quali potrete partire per eventuali approfondimenti. Il tema di fondo del percorso è riflettere sul come, da un piccolo pretesto di conflitto locale, può scoppiare una guerra di proporzioni "mondiali". Il punto di partenza è una lezione del Prof. Luciano Canfora: https://www.youtube.com/watch?v=2zxcDLBiJfY Desidero arricchire lo stimolo di Canfora con una proposta teatrale interessantissima e fatta davvero bene, che, intitolata "Parole in Guerra", propone una lettura di testi tra cui brani dell'opera di Tucidide. https://www.youtube.com/watch?v=JGOzpbcSXII Infine, sempre di Canfora, una ricostruzione della crisi politica interna di Atene ed il susseguirsi di prese di potere e cadute oligarchiche (il Governo dei Quattrocento nel 411 a.C, dopo la sconfitta di Atene contro i Siracusani, e la presa del potere dei Trenta Tiranni, nel 404-403 a.C), con una lettura interessante della posizione …

2. La potenza del desiderio di ciò che non si ha - leggendo il Simposio di Platone - di Cristina Rocchetto

Oggi propongo un altro percorso di lettura e riflessione, che può in realtà aprire le porte alle varie tematiche che questo Dialogo platonico abbraccia - per esempio il tema dell'omofilia, tradotto anche come omosessualità, lì dove però Platone non si ferma al piano sessuale di una relazione tra amanti dello stesso sesso; oppure il tema del simposio e del suo ruolo culturale in una Grecia antica priva di televisione, con qualche costosissimo rotolo di papiro da leggere in privato, ma soprattutto portata alla vita sociale tra pari dello stesso sesso. Io mi sento ormai personalmente affascinata soprattutto la riflessione sulla distinzione tra desiderio inteso come desiderio di migliorarsi, completarsi, e mera brama per le cose che non si hanno ma che si vogliono in nostro possesso (essere o volere... ;-) ); interessante l'aspetto della nostalgia di ciò che manca ed a cui si anela come stimolo creativo; un po' meno, ormai, per quel che mi riguarda, il discorso del desiderio …

3. Nascere e crescere in un mondo in crisi: ripartiamo dalle basi del pensiero di Platone - di Cristina Rocchetto

Chi mi ha seguita in passato sa che, quando mi occupo di contenuti culturali, il mio obiettivo è fare divulgazione ed utilizzare quei contenuti per attivare riflessioni sul nostro presente caratterizzato da uno stravolgimento totale del mondo di valori a cui istituzioni quali la scuola si aggrappano, ma che non sembrano riuscire a parlare una lingua viva al giovane. Come è ovvio, il fine che noi ci proponiamo condiziona e determina il nostro punto di partenza, ovvero il modo in cui noi ordiniamo, diciamo così, gli elementi che servono al nostro ragionamento, dando ad alcuni aspetti di essi importanza, tralasciandone o minimizzandone altri. Quindi io qui non faccio Storia della Filosofia. Vorrei invece utilizzare un periodo storico di drammatici rivolgimenti politici e conseguente crisi di valori vissuto dall'Atene durante e subito dopo la guerra del Peloponneso per rivisitare alcune figure di pensatori celeberrimi, di cui almeno Socrate e Platone, anche se non mi dispiacerebbe anc…